11 Apr

Buongiorno care amiche di I AM,
Come promesso, abbiamo rivoto un’altra interessante domande al dottor Vincenzo Piscitiello, Biologo, Nutrizionista, Specialista in Scienze della Nutrizione Umana, per aiutarvi ad essere in forma smagliante per la prossima estate, ormai vicinissima.

Cosa e quanti pasti al giorno bisogna assumere?

cereali

Non esiste una regola valida e universale per tutte le persone, ma bisogna tenere conto di una serie di fattori quali la condizione, la costituzione, l’età, il sesso, l’attività fisica ed eventuali patologie di ogni singolo individuo.
Come inizio per una buona educazione alimentare possiamo far riferimento ad alcuni comportamenti alimentari da poter seguire a prescindere.
Intanto sarebbe ottimale scegliere alimenti naturali che abbiano mantenuto le caratteristiche d’origine senza che queste abbiano subito alterazioni sia durante la coltivazione sia durante la conservazione.

 

 

Gli alimenti base per una corretta alimentazione sono:

• Cereali integrali (riso, avena, farro, grano ecc.);
• Verdure di stagione, prevalentemente crude in estate e cotte in inverno;
• Frutta di stagione;
• Olio extravergine d’oliva a crudo;
• Carni preferibilmente bianche;
• Pesce, due/tre volte a settimana;
• Sale utilizzato con parsimonia.

Una vota definito cosa mangiare, è molto importate sapere anche quando.
La cosa migliore è fare tre pasti al dì: colazione, pranzo e cena, inserendo tra un pasto e l’altro la frutta che va mangiata sempre lontano dai pasti. Mangiare troppo e spesso è sbagliato, poiché non si lascia agli organi il tempo di riposarsi e disintossicarsi. Mangiare poco invece rende deboli e nervosi.

Prestissimo un altro utile consiglio del nostro esperto.
Restate connesse!

Contatti:
https://www.facebook.com/vincenzo.piscitiello
www.medimag.it

Leave a comment